Gli straordinari colori dei materiali naturali | Roberto Silvestri | Chromatic style

Gli straordinari colori dei materiali naturali

Una casa a Camogli: storie e pareti colorate. Un progetto di Roberto Silvestri Architetto.

Gli straordinari colori dei materiali naturali

La natura ci offre dei colori straordinari attraverso i materiali.
Sono colori intrinseci, migliaia di sfumature che solo la perfezione del nostro universo è in grado di regalarci. A volte si crede che la parola “naturale”, in relazione ai cromatismi, implichi tinte spente, neutre, poco caratterizzate.
Ma la realtà è molto diversa.
Basta infatti osservare quello che ci circonda per scoprire che esistono infinite sfumature che la natura crea per rendere più vivace il mondo intorno a noi.
Penso ai marmi e alle pietre di rivestimento, con i colori accesi degli elementi primari: dall’azzurro intenso del marmo “Azul cielo” con le sue striature che lo rendono vivo, all’arancio vivace della Pietra di Finale che abbiamo usato nella casa a Finale Ligure con materiali tutti ecocompatibili e naturali (https://www.robertosilvestri.it/progetto/casa-naturale/).

Una casa naturale nella riviera ligure progettata dall'architetto di interni Roberto Silvestri

Ma non solo. Anche il legno è un elemento che presenta innumerevoli colorazioni anche se tradizionalmente si ha un’idea quasi omogenea delle sue manifestazioni cromatiche. In natura esistono legni quasi neri, come il wenge del pavimento della casa che guarda Portofino (https://www.robertosilvestri.it/progetto/guardando-portofino/) oppure al contrario bianchissimi come la betulla o certi tipi di acero. Tra questi ci sono moltissime altre sfumature, come il rosso del Ciliegio o il giallo del Faggio. L’utilizzo di un’essenza o di un’altra perciò, non deve essere solo determinato dalle caratteristiche meccaniche, dalla resistenza, dalla dimensione delle tavole, ma deve anche essere calibrato sulla base degli effetti cromatici che vogliamo ottenere.

Una casa con una vista straordinaria sul monte di Portofino.

Infine, parliamo anche delle tinte per pitturare i nostri muri, siano essi interni o esterni. Anche in questo caso, grazie alle terre e alle essenze naturali possiamo ottenere qualsiasi sfumatura di colore, non ricorrendo a processi chimici. Ciò è possibile usando cioè un “materiale” come base per il colore che desideriamo. Con le argille, le calci, gli ossidi naturali possiamo produrre infinite sfumature, possiamo cioè colorare le pareti che vogliamo mettere in risalto con il colore che più amiamo come nel caso della casa ai margini del centro storico di Genova (https://www.robertosilvestri.it/progetto/una-casa-per-genova-meravigliosa/).

Una casa per Genova Meravigliosa, di Roberto Silvestri Architetto

Come vedete, è decisamente possibile utilizzare il colore dei materiali per rendere vivace la nostra casa, anzi, proprio grazie a questo colore così “naturale”, riusciremo ad ottenere gli effetti più particolari e interessanti. Quegli effetti che ci aiuteranno a raggiungere l’unico risultato al quale ogni ristrutturazione deve aspirare: realizzare una casa intorno alle esigenze di chi la abiterà.

D’altra parte, il materiale che forma l’arcobaleno è l’aria.


No Comments

Post A Comment