Ristrutturare una casa con spazi fluenti, Roberto Silvestri Architetto

Ristrutturare creando spazi fluenti

Descrizione

Ristrutturare una casa per una famiglia molto unita, con il desiderio di stare a contatto nei pochi momenti che la convulsa vita contemporanea consente di ritirarsi nella propria casa, è un compito importante, perchè entra nelle abitudini personali di un nucleo chiuso, autonomo. Lo spazio a disposizione era generoso, circa 250 metri quadrati su due livelli. Abbiamo deciso di disporre la casa in modo non tradizionale: di ristrutturare l’immobile prevedendo una zona giorno continua ed articolata che parte dal piano inferiore, prosegue senza soluzione di continuità al livello superiore e collega anche alcuni ambienti ‘di servizio’ come la cucina e la vasca-piscina che si affacciano direttamente su questo spazio fluente che segue i due piani. Questa continuità dello spazio consente agli abitanti, una coppia con due figlie, di sentirsi vicini anche quando si trovano in parti diverse della casa. Al centro della casa la parete semicircolare, in intonaco da esterni rigato, richiama una testimonianza storica, un’antica cisterna che si trovava precedentemente sul sedime della casa e che abbiamo voluto ristrutturare per lasciarne traccia all’interno della casa. Al suo interno però ora essa racchiude la camera matrimoniale con i servizi accessori, tra i quali la doccia doppia in legno di quercia realizzata da un maestro d’ascia che si confonde con la pavimentazione. Intorno a questa parte metaforicamente ‘antica’ si sviluppa uno spazio in cui materiali e pareti colorate giocano un ruolo fondamentale: dalla quarzite della scala in lastre sottilissime al rovere spazzolato per li pavimenti, alle superfici murarie candide su cui contrastano elementi a colori vivaci.

Category
Case sopra i 100mq