Una casa divisa da porte scorrevoli che modificano la pianta.

Ambienti dinamici e porte scorrevoli

Descrizione

 

 

Non vere e proprie porte scorrevoli, ma pannelli murari che scorrono uno sull’altro. Utilizzando prodotti di una nota ditta italiana, abbiamo realizzato un progetto in cui i muri della casa sembrano scorrere leggeri sul pavimento, per apparire in costante movimento dando la sensazione di avvicinarsi e allontanarsi uno dall’altro creando ambienti sempre nuovi e diversi. L’elemento dominante di questi spazi risiede proprio in questa caratteristica: nel dinamismo delle sue forme interne. Sottili pareti di vetro colorato, le porte scorrevoli, aprono e chiudono le stanze alle estremità della casa aggiungendo o togliendo superfici alla zona giorno. In tutti i 140 metri quadrati che compongono l’appartamento, lo spazio non può mai essere colto nella sua interezza, ma va sempre vissuto dinamicamente, muovendosi per scoprire scorci, punti di vista, aperture inaspettate. I colori enfatizzano questa mutevolezza giocando su varie tonalità di terra, sul marrone che si lega perfettamente con il parquet di quercia in cui sono stati ricostruiti, conservandoli dalla casa preesistente, tappeti ad intarsio in legno con i decori originali. Le stesse porte scorrevoli hanno la stessa tonalità cromatica generale della casa, per esserne la naturale continuazione e non un elemento contrastante. Avvicinandosi agli ambienti di servizio, questo rigore cromatico perde la propria purezza lasciando intervenire un bel rosso per la cucina che, nel caso del bagno, diventa acceso e squillante creando due luoghi autonomi capaci di offrire una nuova esperienza a chi vive in questa casa.

Category
Case sopra i 100mq
Tags
appartamento, architettura d'interni, casa dinamica, casa grande, cucina rossa, doccia a vista, master bedroom, mosaico, mosaico nero, pannelli murari, pareti colorate, porte scorevoli, roberto silvestri architetto, spazi dinamici, tappeto ad intarsio, tonalità di terra, vasca in mosaico, vasca in muratura